STORIE VIOLA – Libidine precoce (1986)

storie_viola_libidine_precoce

Ethel è una brava studentessa texana che deve sostenere un esame con il laido professor Clyde, che si scopa le allieve in cambio di un trenta e lode con domande concordate. Già questo è tipico del mitologico Carmelo Gozzo, l’oracolo di Ragusa, responsabile delle straordinarie Terror Blu e Storie Blu, delle quali Storie Viola segue più o meno la scia con un pedale ancora più spinto su pornografia e sadismo. Una delle tre o quattro scene hard da contratto la piazzi all’inizio così te la sei levata dalle scatole e ti puoi concentrare meglio sulla storia. Che vuol dire saper aggirare i compromessi produttivi del fumettaccio con sapienza stilistica, attenzione. Non sto scherzando, io sono seriamente convinto che Carmelo Gozzo fosse un genio e che dovrebbe passare alla storia nel novero dei più grandi sceneggiatori di fumetti italiani di tutti i tempi.

sv1

Proprio una grande seccatura

Insomma, la nostra amica Ethel, sostenuto l’esame con un 29 dovuto al non aver accettato le avance del sordido docente, mentre torna a casa in macchina raccatta una tizia che stava vagando sull’autostrada nuda esprimendosi in un linguaggio incomprensibile. Noi consumati aficionados del supremo Gozzo, abbiamo già capito che trattasi di un’aliena. Trovandola un caso interessante per una studentessa di psicologia, se la porta a casa e, non sapendo bene che farne sul momento, la lascia davanti alla televisione. Il mattino dopo, Ethel si sveglia e si trova di fronte a una scena che risulterebbe incresciosa anche per chi ha una lunga esperienza da fuori sede e couchsurfer come il sottoscritto. Dai, non è urbano.

sv3

Bibi (così si chiama la squilibrata aliena) era rimasta alzata a vedere i cartoni animati di Pugno d’Acciaio ed è riuscita a evocarlo con il potere della mente. Il problema è che Pugno d’Acciaio vuole farsi Ethel, che subisce perché Pugno d’Acciaio non è un personaggio che si abbia voglia di contraddire. Subito dopo l’orgasmo, però, il nostro nuovo compagno di giochi scompare “in un lampo di luce” (la cifra dannunziana di Gozzo). Vabbè, per oggi è abbastanza, pensa la nostra amica Ethel. E invece no.

sv7

Nel frattempo arriva il professor Clyde, che era stato incautamente convocato dalla studentessa per ottenere un consulto sulla faccenda. Lui ovviamente fraintende e, non accettando il malinteso, la violenta. Sul più bello, però, Bibi scatena gli “sbulli” sul bruto e la scena che segue ricorda tantissimo una breve, bellissima storia disegnata da Micheluzzi e uscita su uno dei primi numeri di Splatter, successivo – attenzione – di ben tre anni.

sv8

Sarà finita qui? Ma nemmeno per sogno. Bibi non ha ancora invocato Kill Robot, che non si limita a devastare Austin…

sv9

La tavola successiva non possiamo pubblicarla ma ve la potete immaginare. E qua ci fermiamo senza rivelarvi gli abbacinanti finale e controfinale, sia mai riusciate a reperire questo albo (anche in maniera, koff, abusiva). I disegni, non proprio eccezionali, sono di Dino Simeoni, che credo sia anche l’autore della copertina. (Ciccio Russo)

Titoli di coda:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a STORIE VIOLA – Libidine precoce (1986)

  1. weareblind ha detto:

    Ma pensa dove troppo Ciccio Russo!

    Mi piace

  2. Sig.Anonimo ha detto:

    Ciao scusami, sai dirmi da quanti numeri è composta questa serie di “Storie Viola”?
    Se esistono speciali, albi extra, etc.. Insomma, tutto quello che puoi dirmi.
    In giro non trovo nulla. Grazie! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...